Approvazione del secondo Piano degli interventi di ricostruzione, riparazione e ripristino degli edifici di culto nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016 - Modalità di attuazione – Modifica dell’Ordinanza n. 38/17

01-10-2019 08:00 -


Si comunica che il Commissario straordinario per la ricostruzione nei territori dei Comuni delle Regioni di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dall'evento sismico del 24 agosto 2016, prof Piero Farabollini, con ordinanza n. 84/2019, registrata in data 5 settembre 2019 al numero 1797, ha approvato il secondo piano degli interventi di ricostruzione, riparazione e ripristino degli edifici di culto (Allegato 1) di proprietà di enti ecclesiastici civilmente riconosciuti (Allegato 2) e del Fondo edifici di culto (FEC) (Allegato 3), di interesse storico-artistico ai sensi del Codice dei Beni culturali e del paesaggio, di cui al Decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 e ss.mm.ii., anche se formalmente non dichiarati tali ai sensi dell'art. 12 del medesimo Codice ed utilizzati per le esigenze di culto, situati nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016.
Tra gli interventi di riparazione e ripristino finanziati c'è la Chiesa di San Lorenzo Martire per un importo di 300.000 euro.
Altro importante obiettivo centrato dall'Amministrazione comunale, frutto di intenso lavoro, attenzione e costanza.


"Questo importante risultato raggiunto non è scontato. Nella Diocesi di Chieti sono stata finanziate soltanto tre chiese. Questo contributo di 300.000,00 per la chiesa parrocchiale di San Lorenzo è stato possibile grazie al forte impegno, voluto e raggiunto, dall'ex sindaco Antonio Di Marco con l'obiettivo, perseguito in questi anni dall'amministrazione, di riportare alla fruibilità totale le tre chiese di Abbateggio grazie anche al sostegno dell'ex governatore Luciano D'Alfonso. Il servizio alla cittadinanza si rendere con l'impegno di tutti e attraverso i rapporti istituzionali".
Il sindaco Gabriele Di Pierdomenico



I FATTI CHE SEGUONO GLI IMPEGNI !!!